collane (0)

  • img-book

    Daniela Ghione,

    2017 – F.to 21×29,7, pp. 124

    Quadri, poesie, commedie, canzoni, ma anche favole e ricette culinarie sono alcuni dei prodotti nati dalla creatività di Marcello Ghione.
    La figlia Daniela ha ricostruito tutta la sua vita culturale e la carriera artistica per offrire un ricordo di Marcello alle persone che l’hanno conosciuto ma soprattutto per garantire a tutti, un insegnamento oltre il tempo.
    “Ogni volta che muore un anziano è come se bruciasse una biblioteca” sono le parole che lo stesso Marcello cita in un suo testo, riferendosi ad un proverbio africano, per sottolineare quanto sia importante il ruolo della parola di un anziano per le future generazioni.
    Duramente provato dalla malattia, per oltre trentacinque anni, ha saputo affrontare la vita con determinata serenità e rassegnazione convinto che la sofferenza rientri in un progetto divino.
    La sua ricchezza d’animo e la sua profonda sensibilità sono le Muse ispiratrici delle sue opere artistiche, di qualsiasi genere.
    Una vita d’artista, quella di Marcello, quindi, che attraverso modalità e tecniche diverse, testimonia la sua voglia di vivere, superando le molteplici difficoltà quotidiane.

  • img-book

    Martina Cascianelli, Valentina Pica,
    2020 – F.to 23×23, pp. 36 – Illustrato

    Martina Cascianelli è nata il 3 Marzo del 2009. E’ una bambina timida ma anche generosa e altruista. Adora la danza, gli animali e la creatività. Questa favola nasce dalla sua voglia di sognare e di creare, ma soprattutto dal suo desiderio di fare una sorpresa e un regalo alle persone a cui vuole bene.

  • img-book

    Samuela Luzi

    2015 – F.to 15×21, pp. 272

    Questo non è un libro che si può leggere tutto in una volta, tutto d’un fiato: serviranno diverse pause per non “sospirare”!
    E’ fatto tutto di emozioni, tutto di “soffi”… di vita!
    Quella vita che anche se abbandonata o maltrattata non smette mai di sperare di tornare a “respirare”.

     

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    Maria Diletta Quadrini,
    2018 – F.to 23×16, pp. 28

    …ORO aveva tutto quello che un cane può desiderare, eppure… era SEMPRE TRISTE…

  • img-book

    Roberto Lucio Fugazzotto,
    2021 – F.to 15×21, pp. 154

    “I due protagonisti sono uno lo specchio dell’altro.
    Si guardano, si riconoscono e decidono di costruire il loro mondo.
    Il resto è altro.
    La quotidianità, i figli, i rapporti con gli altri.
    Tutto è fuori dal loro mondo di coppia perchè vivono di loro stessi.
    La vita scorre e arriva il distacco, la morte di lui.
    E il lutto di Iolanda, con tutto il suo carico di dolore, dopo 10 anni si scontrerà con quella realtà che, tenacemente tenuta fuori da quel mondo fatto di esclusività, presenterà  alla donna un conto duro da pagare.”

  • img-book

    Arnaldo Colia

    2013 – F.to 15×21, pp. 181

    Il 12 maggio 2022 era cominciato bene con un bel sole e un clima primaverile, ma il tempo mutò rapidamente. Gli scienziati e gli ecologisti si erano stufati di ripetere quali gravi danni provocavano i gas serra nell’atmosfera, ed era cominciato il conto alla rovescia per la fine del pianeta Terra. Gli uomini ciechi e sordi avevano continuato ad inquinare, i più ricchi avevano prenotato un posto in una delle astronavi che andranno sul pianeta Marte dove tutto sarebbe stato pronto per la colonizzazione del 2035, al massimo del 2040, così dicevano alla NASA.
    C’è chi affermava che era tutta propaganda per non diffondere il panico e che su Marte non ci si sarebbe potuto andare prima della catastrofe terrestre. Infatti, stavano accelerando la fine della costruzione …

  • img-book

    Luciano Munzi,
    2019 – F.to 22×22, pp. 64

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    F. Leombruni

    2011 – F.to 15×21, pp. 112

    L’odiato nodo alla cravatta per l’ennesima e monotona giornata in ufficio, l’ironia facile di colleghi mediocri, il ricordo ormai sbiadito della famiglia d’origine e l’oggetto delle proprie passioni che non mostra neanche il minimo interesse. C’è solo da impazzire. Eppure, quando tutto sembra destinato al peggio, il destino apre all’improvviso scenari e prospettive nuovi, dove tutto può succedere. Specialmente inimmaginabile. Nel suo primo romanzo, Francesco Leombruni trasporta il lettore al fianco del protagonista nelle sue rocambolesche avventure per il mondo, catapultandolo, di volta in volta, su sfondi artici, mediterranei, boreali e metropolitani, mai nominati, ma tutti ugualmente familiari perché  tutti immediatamente  riconoscibili.

  • sconto
    img-book

    A. De Angelis

    2013 – F.to 21×25,5, pp. 80

    […]

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    Lara Innocenzi,
    2019 – F.to 15×21, pp. 92
    Le storie di una famiglia riservano spesso segreti, alcuni persino inconfessabili, che hanno mutato il corso delle vicende in modo spesso irreversibile. La storia in questione si dipana attraverso le maglie del tempo, un tempo reale ma anche onirico che guida la ricerca di verità della protagonista.
    Mara è una tessera di un puzzle di cui lei stessa non conosce l’intero soggetto, la sua vita di orfana senza un passato ma con un brillante futuro come architetto si concretizza grazie ad un ciondolo e ad un sogno. Una bambina dal lontano passato la guida verso il suo destino, attraverso la ricerca di una verità nascosta tra le pieghe del tempo.

  • img-book

    Chiara Lollo,
    2020 – F.to 15×21, pp. 170

    Nina, 39 anni, single, che si arrangia con lavoretti precari, combatte ferocemente gli inestetismi della cellulite e la pancetta tipica di chi nella vita ha saputo come divertirsi, cerca di destreggiarsi tutti i giorni in una vita a cui chiede solo di sopravvivere e con una presenza fin troppo opprimente nella sua testa: quella di un Disturbo Ossessivo Compulsivo che la obbliga a ripetere qualsiasi azione non meno di tre volte pena, secondo lei, una “morte orribile”. Finché un incontro fortuito con un uomo che sembra essere uscito dallo stampo con cui hanno realizzato il Principe Azzurro la spinge a lasciare la sua zona di comfort per cercare di accaparrarsi, tra figuracce colossali e momenti di magistrale goffaggine, la tanto agognata felicità.

  • img-book

    Giordanelli Francesco, Policreti Vincenzo,
    2020 – F.to 20×12,5, pp. 194

    Una soluzione rivoluzionaria alla crisi economico sanitaria e a tutti gli antichi problemi che ci portiamo addosso dal passato, del tutto a portata di mano in questo racconto solo apparentemente paradossale e sicuramente serio, pur se decisamente originale e sconcertante, ma assai divertente. Ciro Capone esce dal carcere dopo molti anni e prova a riprendere la propria attività di ladro e scippatore; macché! Pare siano diventati tutti onesti, ogni occasione di delinquenza spicciola è cessata in un Paese felice, un’Italia onesta, prospera, economicamente solida e totalmente al sicuro da ogni macro o microdelinquenza: che diavolo sarà successo?

  • img-book

    Petri Antonii Michelii,
    2019 – F.to 22,5×31,5, pp. 476

     

  • img-book

    Leonardo Paoluzzi, Alessandro Stranieri
    2020 – F.to 15×21, pp. 50

    Oli essenziali e COVID-19 – Ipotesi ragionate per la prevenzione del contagio

  • img-book

    Leonardo Paoluzzi

    2016 – F.to 15×21, pp. 92

    L’aromaterapia come la fitoterapia fa parte del patrimonio vegetale dell’umanità che bisogna assolutamente proteggere a tutti i costi.Gli oli essenziali, materia prima per l’aromaterapia, hanno un ampio spettro d’azione e nessuno può più negare la loro efficacia antinfettiva come dimostrato sia in vitro che in vivo.L’abuso dei farmaci in generale e degli antibiotici in particolare ha portato ad un livello tale la tossicità farmacologica e la chemoresistenza batterica, che il ricorso alla cura e alla prevenzione con le piante medicinali è diventata obbligatoria.

  • img-book

    Leonardo Paoluzzi,
    2020 – F.to 15×21, pp. 138

    Gli oli vegetali rappresentano un complemento necessario per gli oli essenziali, in quanto sono dei vettori indispensabili che permettono, al meglio, la penetrazione delle molecole aromatiche all’interno del corpo. Questa modalità d’uso è particolarmente raccomandata in tutte quelle situazioni in cui la cute del soggetto risulta essere particolarmente delicata e sensibile ad agenti esterni. Da tenere in considerazione inoltre, che molto spesso gli oli vegetali sono essi stessi portatori di molecole biologiche ad azione fisiologica riparatrice, soprattutto in campo dermatologico ed estetico. Alla luce di tutto ciò, raccomandiamo al lettere una scelta oculata della materia grassa da utilizzare caso a caso.

  • sconto
    img-book

    Orologio personalizzabile

    Stampa su Dbond nero oppure bianco (specificare sull’ordine), diametro 30 cm.

    Stampa personalizzabile con PDF fornito.

    Orologio personalizzabile di: Morphema 15,00
  • img-book

    M. Menghini

    2014 – F.to 15×21, pp. 216

    Questo volume ha una grande valenza, perché codifica in maniera “scientifica” il dialetto della nostra terra, articolandolo in una disamina storico-antropologica, senza mai perdere di vista la leggerezza che il dialetto porta con sè.
    Dalla lettura traspare un amore viscerale dell’autore per la terra natia, per le caratteristiche dei suoi concittadini di cui risulta esaltato il carattere duro ma solare, proprio di coloro che sono cresciuti e si riconoscono nella condivisione e nel culto dei valori veri tramandati da generazioni in questa terra: la Famiglia, l’Amicizia, il Lavoro.
    La ricerca storiografica sui Borghi che circondano “la Conca”, come diamanti su una corona, agevola anche chi con Terni viene a contatto solo attraverso questo testo, permettendo un accesso più diretto e chiaro alla “ternitudine”.
    Del dialetto non ci dobbiamo assolutamente liberare, esso esprime la ricchezza che abbiamo dentro.
    L’augurio è che la riscoperta, attraverso questo lavoro, delle nostre radici culturali, sia un punto di partenza per tutte le generazioni a venire, con uno spirito di integrazione e di multiculturalità che non perda mai di vista le proprie origini.

  • img-book

    Fiorella Soldà,
    2021 – F.to 12,5×20, pp. 130

    Il titolo può destare qualche perplessità: “Pelle di Paura – Rosso di Violenza”, ma risponde, secondo l’autrice, al tema trattato: femminicidio, inteso nel suo significato più ampio, senza arrivare ad uccisione di donne perché femmine.
    Il testo si compone di tre settori: Introduzione, Prima Parte, Seconda Parte.
    L’Introduzione – cui segue un’abbastanza corposa Bibliografia aggiornata fino all’ultimo libro di Murgia e Tagliaferri con la loro trovata dello “schwa”, suggerito dalla sociolinguista Vera Gheno – ha lo scopo di chiarire, se ce ne fosse bisogno, il significato, l’origine storica del termine, con relative citazioni di donne e uomini di scienze, lettere, psicologia, cultura che hanno trattato l’argomento.
    La prima Parte entra rapidamente nell’intreccio del racconto con personaggi e situazioni di fantasia. La protagonista viene colta nella sua vita segnata da violenze psicologiche e fisiche.
    La Seconda Parte segue la stessa protagonista, con altre donne, in una “Casa Protetta”.
    Il tutto è narrato non in sequenze cronologiche, ma nell’insieme del succedersi degli eventi: il presente, il passato che torna ed il finale “aperto”, secondo la predilezione dell’autrice.

  • img-book

    Irene Benedetti,
    2019 – F.to 15×21, pp. 426

    Gideon non ricorda nulla del suo passato, si sente incompleto e fuori posto.
    La sua famiglia è l’unica a conoscere la sua vera natura.
    Ma rivedere una ragazza a lui cara farà battere di nuovo il suo cuore, e porterà a galla oscure verità.
    Sentimenti che sembravano estranei alla sua esistenza, prenderanno vita in poco tempo, così come la paura di perdere l’amore della sua vita.
    Amici ritrovati e passioni segrete porteranno Gideon e gli altri, a combattere una guerra contro forze oscure.
    Un conflitto che vedrà protagonisti non solo essere sovrannaturali, ma anche tradimenti e alleanze.
    Chi vincerà la guerra? Pace o eterna distruzione?

    Irene Benedetti nasce nel cuore verde d’Italia. Diplomata all’ITC F. CESI, poi imprenditrice, sogna di aprire un caffè letterario.
    Amante della letteratura comincia a scrivere in giovanissima età.
    Oggi, diciannovenne, è già una promettente autrice impegnata nella stesura di varie opere.
    Petali neri è il suo romanzo d’esordio nel mondo editoriale.

  • img-book

    L. Paoluzzi, C. Di Stanislao

    2014 – F.to 24×33, pp. 236

    Il modello che informa questo libro è di tipo energetico e costituzionale, riunito tetrangonamente in un sincretismo sinergico che esula (o spera di esulare) dai generici “naturalismi” di tante consimili pubblicazioni. Potremmo genericamente parlare di sinergismo olistico (che il termine è molto di moda) se non temessimo di svilire l’intelligenza del lettore avvezzo a simili “boutade” vanagloriose; preferiamo, invece, i due qualificativi (anche in senso dialettico) di energetico e costituzionale che esprimono non solo le nostre intenzioni ma, molto sinceramente, anche l’obiettivo della pubblicazione. La visione dell’unità noumenica uomo come congerie irripetibile di energie (in cinese QI), come un qualcosa di globale e fisicamente e metafisicamente in relazione col mondo (attraverso ritmi e funzioni particolari) è temperata da uno studio (appassionato se non vogliamo dire approfondito) del costituzionalismo classico e moderno, portato fino ai suoi estremi limiti e conseguenze. Secondo il nostro pensiero il modo migliore di approcciare un rimedio vegetale è ancora quello di precisarne l’energia, il Qi, quindi la natura ed il sapore.. Questa maniera (in fondo tipica anche delle culture storiche occidentali) ci deriva dalla tradizione medica estremo – orientale e, propriamente cinese. In occidente la farmacopea cinese era, fino a pochi anni fa, quasi del tutto sconosciuta, nonostante il crescente affermarsi di tecniche o medicine energetiche generate dalla stessa matrice culturale (agopuntura, moxibustione, massaggio). In questi ultimi lustri, invece, si è andato diffondendo nel mondo occidentale (Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Italia) un crescente fiorire di pubblicazioni sul tema della farmacopea (e dietetica) energetica estremo – orientale, che ci hanno permesso di comprendere i criteri base che debbano guidare la scelta dei sapori in terapia e nella pratica dietetica elementare.

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    L. Paoluzzi

    2013 – F.to 17×24, pp. 224

    Questa collana di fitoterapia clinica, nasce dall’esigenza di dare una panoramica ampia e di creare qualche punto fermo su alcune piante medicinali e su alcune terapie in determinate patologie. Nel fare ciò ci siamo ispirati ad una fitoterapia che oltre a prendere in considerazione i principi chimici contenuti nelle piante, tenesse conto che il complesso vegetale, il così detto fitocomplesso, rappresenta una risultante superiore alla somma delle singole parti, in quanto la sinergia molecolare che la natura ci ha messo a disposizione in quel vegetale è talmente ben bilanciata nei suoi componenti che la singola molecola non riesce a coprire il quadro clinico generale. Siamo talmente convinti di ciò che per trenta anni abbiamo lavorato in ambulatorio sui nostri pazienti in tal senso e i risultati costanti che abbiamo ottenuto ci danno ragione della scelta effettuata. Siamo arrivati a parlare di fitoterapia energetica, intendendo con ciò il fatto che il fitocomplesso esprime l’energia (Jing) che la pianta mette a disposizione del soggetto malato e non la singola molecola che elimina soltanto il sintomo.
    Allo stesso modo prendendo in esame le diverse patologie ci siamo premurati di dare più una idea del malato affetto da quella condizione che del sintomo in sé. Abbiamo ripreso il concetto di “costituzionale” intendendo con ciò un complesso organico e funzionale che fa capo alla PNEI (psico neuro endocrimo immunologia). Si tratta di una condizione che è alla base della vita e che è in grado di mantenere in equilibrio il soggetto in funzione delle sue capacità di risposta all’adattamento richiesto a seguito di un cambiamento. Si tratta di una condizione costante della nostra esistenza e siccome ogni individuo avrà il suo assetto PNEI, quindi una sua specifica caratteristica di risposta, avrà anche una diversa specificità ad ammalare.

  • img-book

    Leonardo Paoluzzi

    2013 – F.to 17×24, pp. 392

    L’originalità di questo quarto volume sta nel trattare i diversi oli essenziali (circa una cinquantina) secondo le loro caratteristiche chimico fisiche e secondo i dettami della medicina tradizionale cinese, nel senso che oltre ai dati relativi alla “chimica” viene riconosciuta loro una energia che conferisce ad ognuno un valore o yin o yang. Allo stesso tempo, considerando lo yin – freddo come un freno e lo yang – calore come un acceleratore, è stata fatta una classificazione in termini di attivazione del sistema nervoso autonomo parasimpatico colinergico (freno – yin) e ortosimpatico adrenergico (acceleratore – yang), pertanto ogni olio essenziale viene classificato in yin o yang, simpatico o parasimpatico tonico o litico, caldo o freddo, a seconda se tonifica o disperde quella funzione neurotrasmissiva. In questa maniera siamo andati oltre le molecole chimiche costitutive, in quanto abbiamo riconosciuto in ognuno di loro la capacità di modulare il terreno neurovegetativo, stimolandolo o frenandolo.

  • img-book

    Massimo Colonna, Francesco Pileri,
    2019 – F.to 15×21, pp. 128

    Come è riuscito un team privato di motociclismo, ispirato dall’idea di due fratelli, ad arrivare ai vertici mondiali nel giro di pochi anni? Come è stato possibile, da quel pranzo in un ristorante di Madrid, mettere in piedi una squadra quasi dal nulla, per poi riuscire a trasformarla in un modello da seguire?
    Come ha potuto il team Pileri, nato da una gestione “famigliare”, confrontarsi con i grandi marchi del motociclismo internazionale, riuscendo spesso anche a superarli? Oggi Loris Capirossi è il più giovane campione del Mondo della storia in tutte le categorie di motociclismo.
    […]
    Questo libro vuole porre l’attenzione sul “segreto” del team: ossia quello spirito di squadra, quel sentimento di umanità che ha sempre caratterizzato, seppur tra alti e bassi sia in pista che fuori, la gestione Pileri. L’opera dunque non vuole essere un almanacco di vittorie, numeri e sconfitte, quanto piuttosto la narrazione del segreto dei protagonisti, piloti e tecnici ma anche giornalisti e assistenti: con le loro voci, i racconti e gli aneddoti che hanno caratterizzato la nascita e lo sviluppo di un team “a conduzione famigliare”, racconteranno una storia di cui in tempi moderni forse, si sente la mancanza.