img-book
COD: 979-12-80199-33-1 Categoria: Tag:

Giuseppe – Una storia di sopravvivenza

di: San Giorgio Piero

Piero San Giorgio,
2021 – F.to 15×21, pp. 284

«Mi chiamo Giuseppe. Sono prigioniero nella Germania nazista. Mi trovo ai lavori forzati, in una catena di montaggio di motori per camion. Ho fame. Ho freddo. Mi manca la mia famiglia e il mio paese.»
È con queste parole, che fanno eco alle tematiche dei suoi best seller precedenti, che incomincia il primo romanzo dello scrittore italo-svizzero Piero San Giorgio.
Conosciuto per i suoi libri che trattano di sopravvivenza, questa volta, l’autore racconta la storia di suo nonno, dalle sue origini nel Monferrato degli anni venti e trenta fino alla tormenta della guerra, dalla campagna di Grecia alla prigionia in Germania e fino all’avventura del ritorno nella patria devastata.
Questa storia è anche un’ode alle libertà, che sembra sparire nei cupi giorni nostri.
Così ne parla l’autore: «I miei libri hanno probabilmente tratto ispirazione da esperienze di vita come quella di Giuseppe. Gli uomini nascono per essere liberi, non schiavi di un regime politico o di una casta. Gli uomini nascono per cercare la felicità, pur restando responsabili delle proprie scelte e dei propri errori, non per portare il peso delle decisioni di dittature burocratiche o totalitarismi senza volto.»
“Giuseppe”, è una storia di un altro tempo, ma con lezioni per oggi.

15,00

Quantità
Il Libro