img-book

Li Fijji sò de chi l’allatta e dde chi li fa magnà – Proverbi e motti sui figli e la loro educazione tra il Tevere e il Nera

di: Cherubini Vincenzo, Menghini Mario,

Vincenzo Cherubini, Mario Menghini,
2024 – F.to 15×21, pp. 174

Gli autori con questo volume, dal titolo “Li fijji sò de chi l’allatta e dde chi li fa magnà”, presentano una ricerca effettuata nel territorio tra il Tevere e il Nera di proverbi espressi nel linguaggio popolare del dialetto, ternano e ortano, relativa ai figli e agli aspetti educativi che venivano formulati dai primi del ‘900 fino agli anni ’50 – ’60 del Novecento, alcuni dei quali ancora presenti.
Fanno da tratto d’unione due significativi proverbi tra i fiumi:
«Ttévere nun zarébbe Tévere se Nnéra nu’ je désse da bbévere»
«Ttévere nun crésce se Nnéra nun mèsce».
È un libro molto profondo che riguarda la nostra storia, la nostra cultura e le nostre tradizioni.

Un lavoro accuratissimo, relativo ai figli e alla loro educazione entrambi visti attraverso il vaglio dei proverbi e dei motti, espressi in quel linguaggio autentico, identitario e di prossimità che è il dialetto.
Se quella che emerge è una visione pedagogica, essa non sarà senz’altro univoca ma sfaccettata, poliedrica, caleidoscopica; uno spaccato educativo figlio anch’esso del suo tempo: a volte mutevole, contraddittorio e non sempre condivisibile.
Il testo ha il pregio di scavare nel profondo, focalizzando ed esaltando il legame che si consolida tra genitori e figli nel periodo fondamentale della loro crescita all’interno della famiglia tradizionale.

15,00

Quantità