Libri

  • img-book

    Fiorella Soldà,
    2021 – F.to 12,5×20, pp. 130

    Il titolo può destare qualche perplessità: “Pelle di Paura – Rosso di Violenza”, ma risponde, secondo l’autrice, al tema trattato: femminicidio, inteso nel suo significato più ampio, senza arrivare ad uccisione di donne perché femmine.
    Il testo si compone di tre settori: Introduzione, Prima Parte, Seconda Parte.
    L’Introduzione – cui segue un’abbastanza corposa Bibliografia aggiornata fino all’ultimo libro di Murgia e Tagliaferri con la loro trovata dello “schwa”, suggerito dalla sociolinguista Vera Gheno – ha lo scopo di chiarire, se ce ne fosse bisogno, il significato, l’origine storica del termine, con relative citazioni di donne e uomini di scienze, lettere, psicologia, cultura che hanno trattato l’argomento.
    La prima Parte entra rapidamente nell’intreccio del racconto con personaggi e situazioni di fantasia. La protagonista viene colta nella sua vita segnata da violenze psicologiche e fisiche.
    La Seconda Parte segue la stessa protagonista, con altre donne, in una “Casa Protetta”.
    Il tutto è narrato non in sequenze cronologiche, ma nell’insieme del succedersi degli eventi: il presente, il passato che torna ed il finale “aperto”, secondo la predilezione dell’autrice.

  • img-book

    Irene Benedetti,
    2019 – F.to 15×21, pp. 426

    Gideon non ricorda nulla del suo passato, si sente incompleto e fuori posto.
    La sua famiglia è l’unica a conoscere la sua vera natura.
    Ma rivedere una ragazza a lui cara farà battere di nuovo il suo cuore, e porterà a galla oscure verità.
    Sentimenti che sembravano estranei alla sua esistenza, prenderanno vita in poco tempo, così come la paura di perdere l’amore della sua vita.
    Amici ritrovati e passioni segrete porteranno Gideon e gli altri, a combattere una guerra contro forze oscure.
    Un conflitto che vedrà protagonisti non solo essere sovrannaturali, ma anche tradimenti e alleanze.
    Chi vincerà la guerra? Pace o eterna distruzione?

    Irene Benedetti nasce nel cuore verde d’Italia. Diplomata all’ITC F. CESI, poi imprenditrice, sogna di aprire un caffè letterario.
    Amante della letteratura comincia a scrivere in giovanissima età.
    Oggi, diciannovenne, è già una promettente autrice impegnata nella stesura di varie opere.
    Petali neri è il suo romanzo d’esordio nel mondo editoriale.

  • img-book

    L. Paoluzzi, C. Di Stanislao

    2014 – F.to 24×33, pp. 236

    Il modello che informa questo libro è di tipo energetico e costituzionale, riunito tetrangonamente in un sincretismo sinergico che esula (o spera di esulare) dai generici “naturalismi” di tante consimili pubblicazioni. Potremmo genericamente parlare di sinergismo olistico (che il termine è molto di moda) se non temessimo di svilire l’intelligenza del lettore avvezzo a simili “boutade” vanagloriose; preferiamo, invece, i due qualificativi (anche in senso dialettico) di energetico e costituzionale che esprimono non solo le nostre intenzioni ma, molto sinceramente, anche l’obiettivo della pubblicazione. La visione dell’unità noumenica uomo come congerie irripetibile di energie (in cinese QI), come un qualcosa di globale e fisicamente e metafisicamente in relazione col mondo (attraverso ritmi e funzioni particolari) è temperata da uno studio (appassionato se non vogliamo dire approfondito) del costituzionalismo classico e moderno, portato fino ai suoi estremi limiti e conseguenze. Secondo il nostro pensiero il modo migliore di approcciare un rimedio vegetale è ancora quello di precisarne l’energia, il Qi, quindi la natura ed il sapore.. Questa maniera (in fondo tipica anche delle culture storiche occidentali) ci deriva dalla tradizione medica estremo – orientale e, propriamente cinese. In occidente la farmacopea cinese era, fino a pochi anni fa, quasi del tutto sconosciuta, nonostante il crescente affermarsi di tecniche o medicine energetiche generate dalla stessa matrice culturale (agopuntura, moxibustione, massaggio). In questi ultimi lustri, invece, si è andato diffondendo nel mondo occidentale (Stati Uniti, Inghilterra, Francia, Italia) un crescente fiorire di pubblicazioni sul tema della farmacopea (e dietetica) energetica estremo – orientale, che ci hanno permesso di comprendere i criteri base che debbano guidare la scelta dei sapori in terapia e nella pratica dietetica elementare.

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    L. Paoluzzi

    2013 – F.to 17×24, pp. 224

    Questa collana di fitoterapia clinica, nasce dall’esigenza di dare una panoramica ampia e di creare qualche punto fermo su alcune piante medicinali e su alcune terapie in determinate patologie. Nel fare ciò ci siamo ispirati ad una fitoterapia che oltre a prendere in considerazione i principi chimici contenuti nelle piante, tenesse conto che il complesso vegetale, il così detto fitocomplesso, rappresenta una risultante superiore alla somma delle singole parti, in quanto la sinergia molecolare che la natura ci ha messo a disposizione in quel vegetale è talmente ben bilanciata nei suoi componenti che la singola molecola non riesce a coprire il quadro clinico generale. Siamo talmente convinti di ciò che per trenta anni abbiamo lavorato in ambulatorio sui nostri pazienti in tal senso e i risultati costanti che abbiamo ottenuto ci danno ragione della scelta effettuata. Siamo arrivati a parlare di fitoterapia energetica, intendendo con ciò il fatto che il fitocomplesso esprime l’energia (Jing) che la pianta mette a disposizione del soggetto malato e non la singola molecola che elimina soltanto il sintomo.
    Allo stesso modo prendendo in esame le diverse patologie ci siamo premurati di dare più una idea del malato affetto da quella condizione che del sintomo in sé. Abbiamo ripreso il concetto di “costituzionale” intendendo con ciò un complesso organico e funzionale che fa capo alla PNEI (psico neuro endocrimo immunologia). Si tratta di una condizione che è alla base della vita e che è in grado di mantenere in equilibrio il soggetto in funzione delle sue capacità di risposta all’adattamento richiesto a seguito di un cambiamento. Si tratta di una condizione costante della nostra esistenza e siccome ogni individuo avrà il suo assetto PNEI, quindi una sua specifica caratteristica di risposta, avrà anche una diversa specificità ad ammalare.

  • img-book

    Leonardo Paoluzzi

    2013 – F.to 17×24, pp. 392

    L’originalità di questo quarto volume sta nel trattare i diversi oli essenziali (circa una cinquantina) secondo le loro caratteristiche chimico fisiche e secondo i dettami della medicina tradizionale cinese, nel senso che oltre ai dati relativi alla “chimica” viene riconosciuta loro una energia che conferisce ad ognuno un valore o yin o yang. Allo stesso tempo, considerando lo yin – freddo come un freno e lo yang – calore come un acceleratore, è stata fatta una classificazione in termini di attivazione del sistema nervoso autonomo parasimpatico colinergico (freno – yin) e ortosimpatico adrenergico (acceleratore – yang), pertanto ogni olio essenziale viene classificato in yin o yang, simpatico o parasimpatico tonico o litico, caldo o freddo, a seconda se tonifica o disperde quella funzione neurotrasmissiva. In questa maniera siamo andati oltre le molecole chimiche costitutive, in quanto abbiamo riconosciuto in ognuno di loro la capacità di modulare il terreno neurovegetativo, stimolandolo o frenandolo.

  • img-book

    Massimo Colonna, Francesco Pileri,
    2019 – F.to 15×21, pp. 128

    Come è riuscito un team privato di motociclismo, ispirato dall’idea di due fratelli, ad arrivare ai vertici mondiali nel giro di pochi anni? Come è stato possibile, da quel pranzo in un ristorante di Madrid, mettere in piedi una squadra quasi dal nulla, per poi riuscire a trasformarla in un modello da seguire?
    Come ha potuto il team Pileri, nato da una gestione “famigliare”, confrontarsi con i grandi marchi del motociclismo internazionale, riuscendo spesso anche a superarli? Oggi Loris Capirossi è il più giovane campione del Mondo della storia in tutte le categorie di motociclismo.
    […]
    Questo libro vuole porre l’attenzione sul “segreto” del team: ossia quello spirito di squadra, quel sentimento di umanità che ha sempre caratterizzato, seppur tra alti e bassi sia in pista che fuori, la gestione Pileri. L’opera dunque non vuole essere un almanacco di vittorie, numeri e sconfitte, quanto piuttosto la narrazione del segreto dei protagonisti, piloti e tecnici ma anche giornalisti e assistenti: con le loro voci, i racconti e gli aneddoti che hanno caratterizzato la nascita e lo sviluppo di un team “a conduzione famigliare”, racconteranno una storia di cui in tempi moderni forse, si sente la mancanza.

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    Dominga Meloni,
    2019 – F.to 15×21, pp. 224

    Quattro amici, nel pieno dell’adolescenza, vivono tranquillamente tra amori, scuola, passioni più o meno dirompenti e grandi domande sul futuro.
    Un bel giorno, quando tutto sembra prendere una strana piega, fanno una sconcertante scoperta sul loro passato, ma la forza del loro legame li aiuterà a vivere in una dimensione nuova, con una nuova consapevolezza di sé.

  • img-book

    Cristiana Bruni,
    2021 – F.to 15×21, pp. 210

    La storia di una donna spesso ripercorre quella di tutte le donne. Rosa deve affrontare, durante il XX secolo, ben due guerre mondiali, insieme alle vicissitudini familiari come la dolorosa e prematura scomparsa del padre, tanto amato e che tanto ha amato sua figlia. La sua vicenda è narrata attraverso un dialogo aperto e sincero tra una nonna e la sua nipotina, ancora bambina. La bambina ascolta con interesse, meraviglia e ammirazione profonda una storia a volte triste, a volte tragica, a volte romantica, ma sempre affascinante perché è la stessa storia che tutte le donne hanno dovuto affrontare, prima o poi. L’amore, l’amicizia, il dolore della perdita di persone care, le guerre, la violenza, il ruolo della donna nella società, i cambiamenti avvenuti con il trascorrere del tempo, le lotte femminili per i propri diritti, per l’uguaglianza, il senso della vita. Sono tutti temi “caldi”, affrontati con linguaggio semplice e chiaro, tale da essere compreso anche da una bambina che sta diventando progressivamente donna. I valori, i sentimenti, la forza interiore dei vari personaggi si trasmettono di generazione in generazione lasciando una traccia indelebile che dà energia nuova e significato all’esistenza. Come la discreta violetta che profuma nell’ombra dei boschi a primavera lascia la sua delicata scia, così questa donna ha lasciato, senza voler apparire a tutti i costi, un’impronta incancellabile nell’anima delle generazioni future. E dopo molti anni, improvvisamente, una chiave ritrovata per caso apre il cassetto dei ricordi e a molti enigmi viene data una spiegazione. Le strade dei vari personaggi si incrociano e nascono nuovi amori: coincidenza o destino? Sarà poi la pronipote Carlotta, rileggendo le vecchie lettere dei nonni, a mettere insieme i vari pezzi del puzzle e a fare sorprendenti scoperte.

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    Manuel Barberini,
    2020 – F.to 15×21, pp. 190

    Un teenager malavitoso greco che gestisce quattro locali e una vita sentimentale asettica.
    Una bellissima assassina russa, dalla famiglia decisamente problematica, stanca di essere messa da parte per lasciare spazio ai suoi colleghi uomini.
    Un apprendista stregone tedesco costantemente impegnato a non fare ciò che gli dicono i suoi superiori.
    Una ragazza africana dalla lingua affilata come un rasoio, che parla con gli spiriti.
    Un attempato gentleman greco con le mani in pasta nell’economia e nelle politiche mondiali.
    Cos’hanno in comune questi soggetti?
    L’alimentazione, oltre a secoli di vita notturna passati a pianificare il proprio benessere e la propria influenza nel mondo umano.
    Nel tentativo di salvare il proprio Dominio da un’invasione pianificata alla perfezione, questi soggetti si troveranno a dover collaborare tra loro, al fine di sventare una minaccia ben più grande del previsto, che rischia di travolgere non solo il mondo dei vampiri, ma tutti gli esseri viventi sulla Terra. Dovranno quindi mettere da parte rancori e vicende personali, per affrontare assieme il nemico e vedere un’altra notte, magari risolvendo alcuni problemi interiori e interpersonali ingarbugliati da secoli di vita all’apice della catena alimentare.

  • img-book

    Francesca Ciappi,
    2021 – F.to 12,5×20, pp. 188

    Zeus, Harlock, Toby e Nuvola sono quattro intrepidi carlini che fiutano avventure, misteri da scoprire, scodinzolando per Firenze.

  • sconto
    img-book

    Stampa: Settembre 2004

    288 pagine, illustrato

  • sconto
    img-book

    Stampa: Ottobre 2003

    216 pagine, con foto d'epoca

    Quando parla il cuore 5,25
  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    A. Freddi

    2010 – F.to 15×21, pp. 232

    Questo libro raccoglie alcune storie che, apparentemente, appaiono assai discoste l’una dall’altra. E’ come una sorta di cestino in cui l’Autore ha posto alla rinfusa una breve serie di racconti che – come si legge in prefazione – hanno bisogno di poter contare sulla docile disponibilità da parte del lettore a lasciarsi prender per mano, per fare insieme quattro passi in terra di fantasia e d’emozioni. Sotto questo profilo, le storie che vengono raccontate sono gli anelli – molto diversi l’uno dall’altro – di una lunga catena che ha il compito di creare un rapporto coerente, un plausibile collegamento fra atmosfere dissimili, fatte di gioiosa ilarità e momenti di accorata disperazione. […]

  • img-book

    Aa. Vv.
    2022 – F.to 22×22, pp. 72
    Acqua Amica è il progetto ideato dalla SII e rivolto alle scuole primarie e secondarie della provincia di Terni, con lo scopo di divulgare, con il prezioso patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Terni, dell’Auri e dei Comuni serviti dalla SII, la cultura della sostenibilità e del risparmio idrico, che inizia dalla formazione e dal coinvolgimento delle nuove generazioni.
    Acqua Amica 2022 ha contato il coinvolgimento di circa 1.500 studenti appartenenti a 95 classi tra primarie e secondarie di 17 istituti comprensivi dislocati nei 32 Comuni serviti dalla Servizio Idrico Integrato. Il progetto ha previsto la realizzazione di due concorsi, uno per le scuole primarie, «Disegna l’Acqua» ed uno per le scuole secondarie, «Racconta l’Acqua».
    Gli alunni delle primarie sono stati chiamati a disegnare la mascotte della SII . Gli studenti delle secondarie si sono dovuti cimentare nella stesura di un racconto con tema l’acqua.
    I lavori sono stati giudicati due giurie distinte. I premi sono stati consegnati in occasione dell’evento finale che si è tenuto il 27 maggio 2022 all’Anfiteatro Fausto di Terni.
    Testimonial dell’evento è stato il celebre autore Giulio Rapetti, in arte Mogol.

  • sconto
    img-book

    G. Giustozzi, R. Cirocchi, B. Sensi

    2008 – F.to 21×29,7, pp. 176

    Il liposarcoma dedifferenziato retroperitoneale si inquadra nell’ambito dei tumori derivanti dal tessuto mesenchimale; tra questi rappresenta sicuramente uno tra i più diffusi ed è associato ad una aspettativa di vita breve, in relazione soprattutto alle dimensioni, alla sede, al sottotipo istologico, alla radicalità dell’intervento, alla presenza di metastasi a distanza. I liposarcomi hanno un’incidenza compresa tra lo 0,2 e l’1% di tutti i tumori solidi.

  • img-book

    Adolfo Puxeddu,
    2022 – F.to 16×23, pp. 208

    Nel 60° anniversario della prematura scomparsa nel pieno della Sua Operosità dell’On. Avv. Antonio Maxia (Cagliari, 15 aprile 1962), Sottosegretario di Stato in più Dicasteri, Ministro delle Poste e delle Telecomunicazioni, gli Autori nell’intento di rinverdire la Sua nobile Figura di Politico, tra i più attivi della Sua epoca, hanno tracciato in questo saggio una Sua biografia, sulla base dei numerosissimi scritti dei Suoi Colleghi e di Uomini di cultura, che Lo ebbero grandemente ad apprezzare, come il realizzatore di grandiose Opere, che hanno profondamente modificato le condizioni socio-economiche della Sardegna.

  • sconto
    img-book

    A. Morano, G. Angeletti

    2011 – F.to 15×21, pp. 64

    La presente pubblicazione nasce con lo scopo di dare il giusto lustro a Luigi Lanzi, uomo di profonda cultura nato a Stroncone (Terni) nel 1858 e morto a Terni nel 1910. La sua figura è stata in passato solo sommariamente analizzata ed era pertanto era auspicabile, nonché doveroso, effettuare uno studio che, partendo dai suoi preziosi appunti manoscritti conservati negli archivi di Stroncone, Terni e Perugia, ne ripercorresse la biografia e ne valorizzasse l’importante apporto fornito per la conoscenza storica, artistica e culturale del territorio umbro.

  • img-book

    Marco Benucci,
    2021 – F.to 15×21, pp. 160

    Che cos’è l’audit? Cosa fa un auditor? Come deve rapportarsi con i criteri? Quali strumenti cognitivi deve attivare per leggere la realtà? Come deve raccogliere le evidenze? Come formulare le risultanze? Quali strumenti devono essere utilizzati per svolgere un audit efficace? Come leggere i mutamenti delle norme di riferimento? Quali accorgimenti assumere per svolgere un audit efficace? Come formulare le conclusioni? Come affrontare i rischi che si presentano svolgendo un audit? Attraverso una serie di domande e risposte si delinea un vero e proprio percorso per accrescere la consapevolezza di quanti vogliano svolgere un audit efficace.
    Questo manuale presenta considerazioni e mappe concettuali utili sia a chi voglia intraprendere la carriera di auditor sia a chi, essendo già auditor esperto, intenda accrescere le proprie conoscenze e competenze in materia.

  • sconto
    Ritornare a capo 3,25
  • img-book

    Luigi Corradi,

    2017 – F.to 23×22, pp. 128

    “Ritorno in Uganda” è un viaggio nella memoria. È il titolo che avevo pensato quando mi persuasi a tornare in quei luoghi in cui, sessant’anni fa, vissi un’importante esperienza di lavoro e di vita, durante la quale mi trovai ad uccidere due elefanti. In Uganda in realtà non sono più tornato: il Paese non è al momento la meta migliore per una persona, come me, che ha superato le novanta primavere. Ma ho voluto mantenere lo stesso quel titolo, perché in un certo senso si tratta sempre di un ritorno, un ritorno al passato ripercorso dalla memoria attraverso le lenti del presente. Vorrei chiarire che non mi propongo di scrivere un racconto autobiografico, ma solo di ricordare una serie di fatti accaduti nel triste e deprimente tramonto del colonialismo britannico, primo fra tutti l’uccisione di due elefanti il cui ricordo mi perseguita oltre ogni limite, ma anche la costruzione in Rwanda del ponte a Rusumo sul Kagera che ha lasciato un segno profondo nella mia memoria e nel paese dove è avvenuta. […]

  • img-book

    Di Fabio Marina,
    2020 – F.to 15×21, pp. 178

    Sullo sfondo dell’inquieto scenario della società italiana nella seconda metà del XIX secolo si intrecciano i destini di due giovani: Marzia e Antonio.
    Marzia nasce a Roma ed è abbandonata in un orfanotrofio all’età di tre anni. Viene adottata da una famiglia in difficoltà economiche che vive a Roviano, un piccolo paese nella Valle dell’Aniene. Nei suoi primi anni d’età vive importanti esperienze che la segneranno per tutta la vita. Antonio evita l’arruolamento nell’esercito dei Savoia, fuggendo dal suo paese natale Potenza Picena nelle Marche e si rifugia nel Lazio, unica regione italiana ancora sotto la dominazione dello Stato Pontificio. Il ragazzo vive un breve periodo a Roma, poi per lavoro si trasferisce a Roviano. Qui incontra l’amore della sua vita, Marzia.
    Dietro l’appassionata descrizione della crescita umana e sentimentale di questi due giovani si celano le vicende della “Grande Storia” e le trasformazioni sociali, economiche e culturali proprie del periodo postunitario.
    La costruzione della rete ferroviaria e il passaggio del treno nella Valle dell’Aniene, rappresentano la fine dell’isolamento di tanti popoli, l’inizio di una nuova era e il consolidamento della loro storia d’amore.

  • img-book

    Sonia Bocchini,
    2019 – F.to 12,5×20, pp. 68

    “San Francesco e il giovane adolescente” è un libro misto, unisce la breve narrazione dell’incontro tra Marco, un giovane diciassettenne e il Santo di Assisi a venti poesie. Lo scopo del libro è mostrare al lettore che l’inizio di un cammino di fede è qualcosa possibile a tutti, una volta intrapreso è in grado di trasformare portando ad una conoscenza più profonda di sé stessi. Da qui la lode, la poesia che nasce spontanea a cantare una confidenza e un affidamento sincero e vero che allevia ciò che la sofferenza piega e salda ciò che la contraddizione disperde.

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    V. Pirro

    2013 – F.to 16×23, pp. 136

    Vincenzo Pirro (San Severo 1938 – Terni 2009).
    Allievo di Ugo Spirito,  docente di Storia e Filosofia presso le Università e i Licei, dedica tutta la sua esistenza alla ricerca scientifica, alla cultura, e ai suoi studenti.
    Scrive su pubblicazioni specializzate come: Il Giornale Critico della Filosofia Italiana, Nuovi Studi Politici e I Problemi della Pedagogia. Imponente la mole di pubblicazioni realizzate che coprono una finestra di più di quarant’anni; tra le sue opere nel campo filosofico degli anni ’70 citiamo: Filosofia e politica in Giovanni Gentile (1970), Filosofia e politica in Benedetto Croce (1976), Cultura e politica in Benedetto Croce (1976), Filosofia e politica nel problematicismo di Ugo Spirito (1976) e Corpo e cosmo nell’attualismo di Giovanni Gentile (1977).
    A partire dagli anni ’80, si dedica anche agli studi di storia, con particolare passione per il Risorgimento, diviene presidente del Comitato Provinciale di Terni dell’Istituto di Storia del Risorgimento.
    Scrive alcune monografie, tra le principali citiamo: Terni durante l’Età rivoluzionaria e Napoleonica (1989), Terni e la sua Provincia durante la Repubblica Sociale (1990), Gli Arabi e Noi (1991), L’altro Mediterraneo (1991), Giuseppe Petroni: dallo Stato pontificio all’Italia unita (1991), Terni nell’Età del Risorgimento (2005). Fonda il “Centro Studi Storici” (1989) e la rivista “Memoria Storica“ (1991).
    Instancabile organizzatore di Convegni, ne citiamo alcuni L’altro Mediterraneo (1987), Il Nazionalismo arabo origini e sviluppi (1991), Giuseppe Petroni dallo Stato Pontificio all’Italia unita (1991), Elia Rossi Passavanti nell’Italia del ’900 (2002), Federico Cesi e i primi Lincei in Umbria (2003), San Valentino Patrono di Terni (2004). È stato consigliere dell’ISUC (Istituto di Storia dell’Umbria Contemporanea), dell’ICSIM (Istituto di Storia per la Cultura dell’Impresa Franco Momigliano) e dell’IRRE (Istituto Regionale di Ricerca Educativa dell’Umbria).

  • img-book

    Acquistabile anche in Stock – Minimo 10 copie (cumulabili con altri titoli in stock) con il prezzo scontato del 75% solo dopo aver contattato la Morphema Editrice all’indirizzo fabio@morphema.it

    A. Puxeddu

    2013 – F.to 16,5×23,5, pp. 168

    Adolfo Puxeddu è nato a Bari il 14 Novembre 1937 da Efisio e da Anna Maxia Arangino. Laureato in Medicina e Chirurgia cum laude nel 1961. Professore Emerito di Medicina Interna (da AA 2011/12), già Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia (dall’AA 2001/02 all’AA 2009/10) dell’Università degli Studi di Perugia. Gr. Uff. dell’O.M.R.I. (2000). E’ Autore di oltre 350 Pubblicazioni scientifiche nell’ambito della Medicina Interna. Ha pubblicato il Libro di memorie famigliari, nei 150 anni dell’Unità d’Italia, “Kerbos d’abba”, dedicato alla sua Nonna Materna Donna Teresa Arangino di Aritzo; il ricavato della vendita delle due Edizioni del Volume – è stato interamente devoluto in favore della Missione di Jangany in Madagascar, fondata dal Missionario Vincenziano – Padre Tonino Cogoni, Aritzese verace. Ciò vale anche per il presente Scritto, quale piccolo contributo dell’Autore, per la costruzione della nuova Chiesa della Missione Malgascia.