• img-book

    Fabio D’Annibale,
    2021 – F.to 12,5×20, pp. 96

    Le poesie che dipingono un’anima a questo libro non hanno titolo.
    Mi stuzzicava l’idea di lasciare a Voi l’onere di dare un nome, un significato alle parole che andrete a leggere.
    Le nuove “creature” nascono dal profondo delle mie emozioni, le mie timidezze, la paura nell’affrontare le numerose curve che la vita ci propone quotidianamente.
    Scrivere mi ha aiutato ad uscire dal buco nero che, piano piano, mi stava strascinando con se.
    Scrivere mi fa sentire libero di urlare parole che altrimenti non sarebbero mai germogliate.
    Scrivere mi regala la possibilità di cogliere con Voi lettori, amici, sfumature del nostro vivere, che riteniamo il più delle volte superflue.
    Provate a riportare su di un foglio, parole, che tenete segregate in un angolo di Voi, sotto chiave.
    Dedico questa raccolta alla mia famiglia, ai veri amici, a tutti coloro che in questo anno difficile, mi hanno aiutato a superare momenti decisamente inaspettati.
    Un sorriso.

  • img-book

    Fabio D’Annibale,
    2020 – F.to 12,5×20, pp. 108

    Poeta che non trova parole, questo sono io.
    Sole che fa fuggire le tue ombre, questo sono io.
    Sbagliato, vile, bambino, questo sono io.
    Acqua salata sulle tue ferite, questo sono io.
    Scrivo perché amo scrivere e questo amore non fa male.